Io-sono-marinese-web
dicono di noi:

  La Nazione

  PisaInformaFlash

  La Kinzika

  Il Fogliaccio

  QuiNewsPisa

 

 

Ponce and Cigarettes

  IL VIDEO COMPLETO

  il trailer

  alcune scene

Fiele #002 - interiore/esteriore   la performance
   
Ghiaia o forse no  leggi
   

Da Sabato 19 luglio a Domenica 3 Agosto 2014 si e’ svolta a Marina di Pisa, nella sede del Cantiere Nuovo Ma io, sono Marinese?, la mostra di arte contemporanea realizzata da Nico Malvaldi e Luca Serasini che ha affrontato, con linguaggi diversi tipici dell’arte contemporanea,  domande cariche di tensione su ciò che si “muove” a Marina di Pisa. Domande che sono quelle degli abitanti, della comunità. Tanti pareri, come è giusto che sia, tra le tante persone che vivono e che lavorano a Marina.

Alla brillante inaugurazione del 19 Luglio, hanno partecipato circa 200 persone che con entusiasmo hanno potuto vedere i diversi lavori presenti in mostra (fotografie concettuali, videoarte, graphic novel) oltre all’attesissima proiezione in anteprima del cortometraggio Ponce and Cigarettes. Sabato 26 l’artista turco Murat Onol, che ha già collaborato con noi per l’esposizione dello scorso anno ha inscenato la performance Fiele #002 - interiore/esteriore, una rappresentazione forte, viva, sull’incomunicabilità nel mondo di oggi di vivere e di esprimere in maniera costruttiva i sentimenti legati all’avversione e all’ingiustizia, facendo partecipare il pubblico presente nel lavoro di “sepoltura” dell’artista.

Le domande che i due artisti si sono posti nel concepire l’esposizione: come si tiene insieme un luogo caro? il luogo natio che cambia nel tempo, come si parla al passato senza esserne impigliati? vedere un futuro, o anche intravederlo? si sono sviluppati attraverso opere fotografico-concettuali iniziando con una declinazione locale di un lavoro fotografico dell’artista Zhang Huan in cui Luca Serasini ha parlato dell’identità, dell’appartenenza, spesso di facciata, ad una comunità. E’ poi proseguito con due lavori fotografici di Nico Malvaldi: Dietro, e Il presente é il passato del futuro in cui, nel primo, Nico ha affrontato il giustificare se stessi usando dei pretesti, come quando ci si “nasconde dietro un dito” e nel secondo raccontando una storia che trascende il tempo e che descrive la convinzione dell’artista dell’importanza di lavorare sul presente, per renderlo un forte riferimento per il futuro più che solo fotocopia di un passato che sì ci insegna, ma é comunque passato. Nico ha realizzato anche il suo primo video le ghiaie... che fatica, in cui interpreta con questo nuovo mezzo artistico, la difficolta’ che la comunita’ Marinese esprime nei confronti dell’elemento “ghiaie.”
La sala #2 è dedicata alla graphic novel in 75 tavole di Luca Serasini ghiaia o forse no autocritica dell’artista sul tema delle ghiaie.
Luca Serasini ha diretto e proiettato durante l’inaugurazione e negli altri giorni d’apertura della mostra Ponce and cigarettes, versione “marinese” del ben più celebre film di Jarmusch Coffee and cigarettes dove alcuni amici, seduti ai tavoli del bar, parlano delle loro opinioni e esperienze di vita quotidiana a Marina. In bianco e nero come l’originale, un breve film spassoso ma denso di vita locale.

L’apertura della mostra, dal giovedi alla domenica con un orario serale (21 -24) è stato pensato per renderlo adatto ad un pubblico estivo sia turistico che locale.
La curiosa ed interessata partecipazione e’ continuata con un buon afflusso di visitatori che hanno discusso e si sono confrontati sulla situazione storica Marinese, istigati proprio dai temi introdotti con le opere dei due artisti.

Infine, la cooperazione del Cantiere Nuovo col Centro Commerciale Naturale di Marina di Pisa, conferma e rafforza la convinzione di entrambe, cittadini e commercianti, che i vari aspetti della comunità sono interesse e responsabilità di tutti quelli che ne fanno parte.

pagine

pagine2

pagine3

pagine4pagine5pagine6pagine7